Hub and Spoke

Girolamo Sirchia

Oggi è di gran moda parlare di rete ospedaliera secondo il modello Hub and Spoke (Hub = mozzo centrale della ruota; Spoke = raggio della ruota). Hub: Ospedali di riferimento multispecialistici ad alta intensità di cura; Spoke: Ospedali locali più periferici a media-bassa intensità di cura, per i casi di media gravità, che trasferiscono i casi più complessi all’Ospedale di Riferimento.

Edwards commenta che:

⑴   Tutti coloro che sostengono il modello Hub and Spoke vogliono lavorare nell’Hub e non nello Spoke. Chi lavora nello Spoke è molto meno entusiasta del modello

⑵   Ci sono varie interpretazioni dello Spoke.

Evans risponde che vi sono vari modi di disegnare il modello perché one size doesn’t fit all; se nell’area c’è un solo o tanti Ospedali le cose sono diverse.

(Hawkes N. Hospitals without walls. BMJ 2013;347:f5479).

View original post

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • renalgate  On 23 gennaio 2014 at 19:18

    ottimo spunto. Il sistema non e’ unico e non e’ la panacea di ogni male. L’importante e’ avere la continuita’ della cura visto che i malati cronici sono oramai il 30% della popolazione.
    E soprattutto che ci siano la clinica e gli indicatori di cura alla base delle scelte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: