Facebook chiude entro il 2020. Ecco perché e cosa ci aspetta dopo. @silviogulizia

Il mobile sta uccidendo Faccialibro, che secondo un analista di Wall Street non sarebbe destinato a proseguire a lungo la propria avventura.

A volte capita. Loro lo dicono quasi con fierezza: No, io non uso Facebook. Sono gli altri, quelli che ti dicono Io lo uso sempre meno quelli che contano. Controlla nelle loro tasche: è molto probabile che ci troverai uno smartphone. Con l’app di Facebook, certo: uno su tre accede a Faccialibro con quei cosi che tiene in tasca. E che ne segneranno, entro il 2020, la morte.

Zuck lo sa. Lo ha anche scritto nei documenti presentati per procedere all’ipo sotto la voce “rischi”. Facebook è un grosso grasso sito web, un gigante che si muove a fatica nel piccolo mondo delle app. Per questo Zuck si è comprato una dopo l’altra Gowalla,InstagramGlancee e ora punta a Opera, il cui browser Opera Mini è uno dei migliori e più diffusi sugli smartphone. Il mobile sta uccidendo Facebook perché sui nuovi dispositivi Faccialibro non ha ancora trovato un modo di fare i soldi.

Già per altro ne fa pochi sul web. Pochi nel senso, con tutte le informazioni che ha di noi ed essendo divenuto lo strumento con cui maggiormente interagiamo con i nostri amici, Facebook ci tiene per le palle. Eppure, quante volte però hai cliccato sugli ad che ti ha proposto? Bastardo ingrato!

A dire che Faccialibro chiuderà i battenti entro il 2020 è stato Eric Jackson di Ironfire Capital founder, durante una trasmissione della CNBC, come riportato da Mashable. Certo, era impossibile non chiedersi che fine farà il social network, dopo che le azioni hanno perso il 30% in borsaa poco più di due settimane dalla quotazione.

Secondo Jackson il web si è evoluto in tre periodi: nel primo hanno avuto successo quelli che organizzavano i contenuti del web (Google e Yahoo), nel secondo quelli che hanno cavalcato il social web (Facebook & co.) e nel terzo avranno successo quelli che sono nati nel mobile web (tipo Instagram). Quello che condanna Facebook è essere diventato un’azienda elefantiaca del secondo periodo: difficilmente riuscirà ad adattarsi all’era successiva.

Come sarà il mondo senza Facebook?

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: