HPHItalia

«Trucchi» per favorire acquisti più salutari. Un esempio? Non acquistate solo quello che trovate ad altezza occhi
dal Corriere della Sera, Nutrizione

MILANO – A mangiar sano si comincia facendo la spesa nel modo migliore. Ma come regolarsi non mettere nel carrello i cibi sbagliati? Secondo una ricerca statunitense, sarebbero utili indicazioni specifiche date all’interno degli stessi supermercati attraverso “bollini” sugli alimenti più salutari per individuarli facilmente, nutrizionisti a disposizione per consigli dell’ultimo minuto e anche mini-consulenze per insegnare a leggere le etichette. L’indagine, che ha portato a queste conclusioni, è stata condotta in Arizona, da ricercatori dell’Università di Phoenix, coinvolgendo più di 150 avventori di una catena di supermercati che già utilizza circa 600 cartellini “segnaletici” per indicare le caratteristiche dei prodotti in vendita, ad esempio informando se si tratta di alimenti a basso contenuto di sodio o ricchi di calcio, di cibi “salva cuore”, o con effetti positivi…

View original post 535 altre parole

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: