E’ sempre colpa di qualcuno!

Nevica e fa freddo in mezza Italia! A proposito del riscaldamento globale! Città, ferrovie, autostrade bloccate e, puntuale, lo scaricabarile.

Il Sindaco Alemanno attacca il Direttore della Protezione Civile nazionale perché la nevicata non è stata prevista. Il Direttore risponde che il Sindaco era stato avvertito. Il Sindaco ri-risponde che erano stati previsti 3 cm. di neve. E così via. I giornalisti vanno a nozze e attaccano tutto e tutti.

Mi è venuta in mente una frase di Alan Bennet nel suo aureo libretto La cerimonia del massaggio, edito da Adelphi: “Oggi è sempre colpa di qualcuno: della scuola, del medico, della polizia, e bisogna reagire: la filosofia è questa.” Ne raccomando la lettura: è breve e spiritoso.

Al di là della possibilità di prevedere eventi naturali straordinari, forse un Paese moderno dovrebbe avere piani di emergenza, e relative procedure, adeguati all’obiettivo di minimizzare rischi e disagi.

Nel caso specifico, a mio avviso, il problema non è la previsione più o meno precisa, ma il piano di emergenza! Direi assente.

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • Agnese  On 4 febbraio 2012 at 22:06

    FA MALE….

    In Italia probabilmente il termine emergenza viene compreso solo quando è già troppo tardi…. siamo ritardatari anche davanti alle calamità prevedibili … oltre all’accountability non sappiamo tradurre (in azione) neanche le parole “prevenzione” ed “organizzazione”.
    Fa male … fa male vedere clinici ed infermieri fare doppi e tripli turni, chiamare quattro, cinque numeri in cerca di risposte urgenti non trovate … fa male ai pazienti, fa male a chi cerca di lavorare per il bene della comunità ed è esposto ad alto rischio di errore, fa male a chi cerca di migliorare il sistema … “missione che ogni giorno si fa sempre più impossibile, come impossibile diventa la rinuncia alla missione” (M.Mauri, 2011 docet!)

  • Bruno Paccagnella  On 6 febbraio 2012 at 11:52

    Sono d’accordo con Carlo e ricordo anche io a quel qualcuno che ha detto : pensa a quello che puoi e dovresti fare tu per gli altri.

  • giovanni  On 6 febbraio 2012 at 18:59

    cercare colpevoli sempre! cercare soluzioni mai!
    gg

  • giovanni  On 6 febbraio 2012 at 19:00

    cercarte colpevoli sempre! cercare soluzioni mai!
    gg

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: